GIOVANNI FUMAGALLI, GINO MELONI, VITTORIO VIVIANI

Nell’ambito della 61° edizione del Premio Bugatti – Segantini, nella sede  della Libera Accademia di Pittura una mostra omaggio ai tre artisti 

A cura di Susanna Zatti 
Promossa dalla Fondazione Rossi, Nova Milanese 
17 OTTOBRE 2020 – 7 NOVEMBRE 2020  
LIBERA ACCADEMIA DI PITTURA “VITTORIO VIVIANI”,  
NOVA MILANESE  

La Fondazione Rossi è lieta di presentare “Giovanni Fumagalli, Gino Meloni, Vittorio Viviani” a cura  di Susanna Zatti, dal 17 ottobre al 7 novembre presso la Libera Accademia di Pittura “Vittorio Viviani” di  Nova Milanese. In concomitanza al 61° Premio Internazionale Bice Bugatti – Giovanni Segantini,  saranno esposti lavori di Giovanni Fumagalli, Vittorio Viviani e Gino Meloni, tre figure storiche di  fondamentale importanza per l’arte milanese e lombarda della seconda metà del secolo scorso. L’evento  sarà accompagnato da contenuti digitali e da una restituzione online. L’inaugurazione si terrà, sia in  presenza che virtualmente sui social della Fondazione Rossi, il 17 ottobre alle ore 18.30.

In occasione della pubblicazione nel 2019 del Catalogo del 60° Premio Internazionale Bice Bugatti – Giovanni Segantini e della ricostruzione storica condotta è emerso lo strettissimo legame che esisteva tra  Vittorio Viviani, Giovanni Fumagalli e Gino Meloni. I tre sono state personalità di grande importanza nel  panorama artistico del loro tempo. Erano tutti pittori ed erano legati da una comunanza di intenti e  riflessioni, che li ha portati, più o meno negli stessi anni, a fondare tre concorsi artistici: Il Premio Bice  Bugatti, Il Premio del Disegno della Galleria delle Ore e il Premio Lissone.

Giovanni Fumagalli è stato gallerista, pittore, uomo politico e organizzatore culturale. Nel 1957, insieme  a Giuliana Pacini, ha aperto la Galleria delle Ore nel quartiere di Brera, che durante i suoi trentotto anni  di attività ha rivolto la propria attenzione soprattutto ai giovani. Gino Meloni ha dato vita alla Famiglia  Artistica Lissonese ed è stato molto importante nell’entourage della Galleria delle Ore stessa. Vittorio  Viviani, ha collaborato con entrambi: sia Fumagalli che Meloni sono stati giudici e sostenitori del premio

novese. Il “Fuma”, come lo chiamavano gli amici, ha anche partecipato come segretario a quello di  Lissone.

I tre concorsi, più ancora dei loro promotori, hanno rivestito un ruolo capitale nella promozione dell’arte  del periodo, soprattutto per la sua valorizzazione in relazione al territorio in cui insistevano. Pur essendo  stati diversi per natura e indirizzo, sono stati vicini negli intenti e nelle volontà ispiratrici e hanno subito  vicende alterne in occasione delle contestazioni del 1968.

La selezione di opere e documenti presso la Libera Accademia di Pittura cercherà di indagare la relazione  tra i tre premi e i tre fondatori, nel tentativo di portare alla luce le reciproche influenze, le contiguità e le  differenze che li animarono, restituendo così uno spaccato storico inedito.

La mostra sarà realizzata grazie alla documentazione fornita dagli eredi Fumagalli e dall’Archivio Galleria  delle Ore, nonché dal Museo di Lissone. Sarà aperta al pubblico dal 17 ottobre al 7 novembre. Durante  tutto il periodo verranno pubblicati contenuti digitali aggiuntivi sui social della Fondazione Rossi e si  potrà partecipare anche a un’inaugurazione online.

LIBERA ACCADEMIA DI PITTURA
“VITTORIO VIVIANI”
Piazza De Amicis, 2, 20834 Nova Milanese MB
17 OTTOBRE ORE 18.30

Inaugurazione in presenza e sui social della
Fondazione Rossi, del Bice Bugatti Club e della L.A.P.
Orari di apertura al pubblico: sabato,
ore 10-12 e 15-18.
Facebook: Fondazione Rossi
Bice Bugatti Club
Libera Accademia di Pittura Vittorio Viviani
Comunicazione e ufficio stampa:
Simona Squadrito
[email protected]
www.premiobicebugattisegantini.com
www.fondazionerossi.org
www.liberaaccademiapittura.com

Date

Oct 17 2020 - Nov 07 2020
Ongoing...

Time

All Day

Location

LIBERA ACCADEMIA DI PITTURA “VITTORIO VIVIANI”
Nova Milanese, Monza y Brianza, Italia
Category